Terreal Italia specializzata nella produzione di tegole e coppi in terracotta è quotidianamente impegnata nel confronto con progettisti e clienti privati per allineare la produzione ai gusti della modernità ed alle esigenze del mercato. Che si tratti di un intervento di restauro o di una nuova edificazione l’inserimento estetico di un tetto nel suo contesto – città o paesaggio naturale- costituisce un tema importante soprattutto in funzione della scelta delle tegole e delle loro colorazioni.

Densi, saturi e compatti i colori della terracotta spaziano dal giallo, all’arancione, dal salmone, al rosa, dal rosso fino al marrone, tonalità estremamente materiche e pastose, che danno espressività e bellezza alle coperture. A queste si aggiungono le colorazioni più moderne e innovative come il nero, il bianco, le sfumature di grigio, e le infinite stonalizzazioni nate dalla combinazione di tinte fra loro molto diverse. Una tavolozza infinita per ogni tipo di richiesta.

E’ possibile dare espressività all’architettura, inserirla in contesti di preesistenza, esprimere il valore del colore attraverso la scelta di una tavolozza infinita di colorazioni.
Quanta personalità esprime un tetto in cotto! I colori di una copertura contribuiscono a dare all’edificio un carattere piuttosto che un altro. Tanti sono i fattori che determinano la scelta del colore: l’inserimento nel paesaggio circostante, il carattere e lo stile dell’architettura, l’accostamento con altri materiali e colori… Allora come scegliere?
Oltre al mero gusto personale di ogni cliente in procinto di realizzare un tetto, l’approccio giusto può essere legato allo stile architettonico della casa e da molti altri fattori che vanno dal risparmio energetico al consenso dei vicini…
In generale è meglio ricorrere a un marrone o un mix di tegole crema e marrone se la tua abitazione è color caffè, crema o cannella. Usa il grigio scuro o il nero su una casa bianca. Le donerà un aspetto tradizionale. Le case dipinte di verde, rosso o giallo offrono una maggiore flessibilità nella scelta dei colori per le tegole.

Terreal Italia coi suoi due brand SanMarco e Pica, produce un’ampia gamma di modelli di tegole e coppi, ognuno dei quali è disponibile in una altrettanto ampia varietà di colorazioni. I nuovissimi siti www.sanmarco.it e www.pica.it di Terreal Italia mostrano questa infinita varietà e attraverso il configuratore è persino possibile immaginare il proprio tetto. Attraverso la scelta di 4 architetture tra un casale rustico, una villa moderna, un condominio urbano e un interior il cliente ha la possibilità infatti di prefigurare la sua soluzione ideale scegliendo tra tutte le texture di coperture:

 

👉🏻 https://www.sanmarco.it/it/configuratore 👈🏻

🏡🏬🏤🏨🏫🏩

COLORI CALDI

Le tegole in laterizio tradizionalmente si presentano nelle sfumature del rosso o del marrone. Colori decisi, caldi, naturali. Inoltre I colori ad alto contrasto mettono in risalto le caratteristiche della casa, mentre i colori che creano un contrasto minore tendono a nascondere i difetti.

(Coppo Veneto colori: Old Country, a sinistra e Adige, a destra)

Il pacato rosa, il più brillante arancione, il caldo rosso fino alle tonalità terrose del marrone. I colori della terracotta possiedono le accezioni positive delle tinte brillanti, solari, calde. La tavolozza SanMarco regala colori rilassanti che calmano alla vista pur mantenendo delle note di brillantezza. Le sfumature calde della terracotta, per nulla invasive ed estremamente evocative rimandano alla terra, alla sabbia, ai legni più rossi e alla natura. Nelle sfumature c’è un richiamo agli assolati tetti delle regioni del sud e ad accenti cromatici tradizionali che ricordano gli antichi utensili e i piatti di terracotta.

(Coppo Piemonte colore Ticino)

 COLORI FREDDI

Un nuovo trend che va verso un ritorno alle tonalità naturali fredde e che vede le tinte meno brillanti, più materiche e pastose, come il perfetto canovaccio per sperimentazioni d’arredo trasversali e dinamiche dentro cui tutti i gusti della contemporaneità possono trovare la giusta declinazione. Colore intimo ed estremamente attuale il nero lavico rimanda a tetti sobri e pacati, ricchi di equilibrio, in cui l’elemento centrale è l’armonia.

(Tegola Heidelberg colore Testa di Moro)                                         (Tegola Volnay colore Ardoise)

Le sfumature del grigio sono interessanti per arricchire e completare ambienti dalle funzioni diverse e regalano un’atmosfera rilassante e confortevole. I gusti contemporanei hanno ampliato la tavolozza dei colori verso tonalità cupe e fredde e caratterizzate da una spiccata personalità. Oltre alle velleità estetiche queste colorazioni possono condizionare la temperatura del sottotetto da 20 a 40 gradi e costituire una reale differenza nelle spese di riscaldamento o raffreddamento dell’abitazione: Le tegole bianche o chiare riflettono la luce del sole e contribuiscono a mantenere bassa la temperatura della casa, mentre le tegole scure assorbono calore e contribuiscono a riscaldare le abitazioni nei climi più freddi. Aiutano anche a sciogliere la neve e il ghiaccio dal tetto.

(Tegola Volnay colore Ardoise)

 COLORI STONALIZZATI

L’aggiunta di speciali ossidi all’impasto di argilla o l’utilizzo di engobbi superficiali, calibrati nelle giuste percentuali, rende possibile raggiungere colorazioni finora inusitate Per una casa un po’ più rustica o country, a differenza dei colori coloniali potrebbe andar bene una combinazione di colori. SanMarco propone una gamma molto ampia di colorazioni stonalizzate, perfette per l’inserimento in contesti preesistenti o per dare personalità a realizzazioni esclusive dal sapore tradizionale.

(Tegola DCL colore Panache)

(Tegola Coppo SanMarco Evo colore Visconteo)

(Tegola DCL colore Chateauneuf)